Postaprotezione SiCura

richiedi informazioni

• Una copertura completa in caso di interventi chirurgici.

• Facile da sottoscrivere.

• Valida in tutto il mondo.

Se ti senti protetto, ti senti meglio.

Postaprotezione SiCura ti garantisce il pagamento delle spese mediche relative a interventi chirurgici sostenuti presso gli Istituti di cura pubblici o privati dovuti a infortunio o malattia. Inoltre, la polizza mette a disposizione un network convenzionato di istituti di cura ai quali è possibile rivolgersi senza anticipare nessuna spesa. Pensato per la tua tranquillità, Postaprotezione Sicura ti fa sentire più protetto quando ce n'è più bisogno.

I vantaggi:


Semplicità

Non è necessario alcun questionario anamnestico per la sottoscrizione, è sufficiente la Dichiarazione di buono stato di salute.


Affidabilità

Il Network di Istituti di cura e professionisti convenzionati e le garanzie di assistenza sono sempre disponibili, in Italia e all'estero; la centrale operativa di assistenza è sempre attiva per darti aiuto concreto nel momento di maggior bisogno: 365 giorni l'anno, 24 ore su 24, in Italia e all'estero.


Convenienza

I bambini fino a 11 anni di età pagano un premio massimo di € 15,99 annui e ci sono sconti fino al 15% per le polizze che garantiscono più persone.

Calcola il tuo preventivo online

* Il premio è soggetto ad adeguamento annuale predefinito e automatico sulla base dell'età anagrafica dell'Assicurato e della provincia di residenza.

Postaprotezione SiCura è un prodotto assicurativo. Prima della sottoscrizione è necessario leggere la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione, anche per avere maggiori informazioni relative alle garanzie, alle condizioni assicurative, ai rischi esclusi e alle franchigie. Detta documentazione è disponibile presso gli Uffici Postali abilitati e in download nei link della documentazione contrattuale.

 

Consulta le FAQ di Postaprotezione SiCura:

• Chi può sottoscrivere la polizza? Ci sono limiti di età?

Sono assicurabili le persone fisiche di età non superiore ai 74 anni all’atto della sottoscrizione e i minori senza limiti di età.
Si precisa però che i minori di età inferiore a 11 anni non possono essere designati come unici soggetti assicurati.

• Esistono categorie non assicurabili?

Non sono assicurabili le persone che siano, o siano state affette, da alcoolismo, tossicodipendenza, infezione da HIV, sindromi organico cerebrali, o dalle seguen­ti infermità mentali: disturbi schizofrenici, paranoidi, affettivi (quali la sindrome maniaco-depressiva), sin­dromi e disturbi mentali organici.

• Sono interessato alla sottoscrizione della polizza, poiché ho necessità di effettuare un ricovero con intervento chirurgico. Vorrei sapere se il ricovero è coperto e che tipo di indennizzo potrei ricevere.

Sono sempre escluse dall’assicurazione le spese sostenute per conseguenze di infortuni e ma­lattie in genere, di cui si sia venuti a conoscenza o che siano stati diagnosticati o curati anteriormente alla stipula dell’assicurazione.

• Gli interventi estetici sono coperti?

Le prestazioni aventi finalità estetiche sono escluse dall’assicurazione.

• Posso detrarre il premio che ho versato per il piano sanitario e/o le spese mediche sostenute, anche se rimborsate dalla compagnia, nella dichiarazione dei redditi?

Il premio pagato per le polizze sanitarie non è detraibile né deducibile ai fini fiscali.
Si possono invece detrarre le spese mediche, anche quelle rimborsate dalla compagnia, per l’importo che eccede la franchigia: è sufficiente presentare in sede di dichiarazione dei redditi, copia delle fatture quietanzate da Poste Assicura e restituite all’assistito successivamente al rimborso del sinistro.

• Successivamente alla sottoscrizione del contratto è previsto il diritto di recesso?

Non è previsto il diritto di ripensamento nei trenta giorni successivi alla sottoscrizione della polizza.Alla scadenza di ciascun anno, però, il Contraente ha la facoltà di esercitare la disdetta, mediante lettera rac­comandata spedita almeno 30 giorni prima del­la scadenza contrattuale.

• I residenti all’estero possono stipulare la polizza? Esistono strutture convenzionate all’estero?

L’assicurazione copre le persone fisiche residenti nel territorio della Repubblica Italiana, della Repubblica di S. Marino, della Città del Vaticano.
Laddove, a seguito di infortunio o malattia improvvisa accaduti durante la permanenza dell’assicurato all’estero, si renda necessario il ricovero, l’assicurato potrà contattare il numero verde e verificare se la struttura presso la quale dovrà ricoverarsi è convenzionata. Se è convenzionata la presa a carico dei costi avviene in forma diretta, diversamente dovrà anticipare i costi e fare richiesta di rimborso successivamente.

• Cosa si intende per "network convenzionato”?

S’intende la rete di oltre 850 istituti di cura presso i quali poter accedere privatamente e senza anticipare nessuna spesa, godendo inoltre di molti vantaggi, fra cui ridotti tempi di attesa e tariffe agevolate. La centrale operativa inoltre saprà individuare le strutture migliori per ogni tipo di prestazione garantendo un’elevata qualità in termini di equipe medica e di affidabilità della casa di cura. Per consultarle, clicca nella sezione “Documentazione contrattuale” sul link “Elenco Strutture Convenzionate”.

• Come faccio a prenotare un ricovero in una struttura convenzionata?

Occorre contattare il numero verde di Poste Assicura 800.13.18.11 - operativo dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 17:00 e il sabato dalle 9:30 alle 13:30 - comunicando nome e cognome dell’assicurato, numero di polizza e istituto di cura in cui si desideri effettuare il ricovero. La centrale operativa valuterà l’autorizzazione della presa a carico della diretta.

• In caso di sinistro, come faccio ad attivare la prestazione di Assistenza?

Occorre contattare la centrale operativa al numero verde 800.55.40.84.
L’assistenzaè sempre attiva, 365 giorni l'anno, 24 ore su 24, in Italia e all'estero.

• Dove posso recarmi per richiedere un preventivo e sottoscrivere la polizza?

Presso uno degli oltre 11.000 Uffici Postali abilitati distribuiti su tutto il territorio italiano.